Un’altra buona notizia

Il Tribunale di Roma ha riconosciuto la protezione sussidiaria a F., cittadina nigeriana, assistita dalla Clinica. Il ricorso è stato scritto da alcune studentesse sotto la supervisione degli avvocati della Clinica.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.