L’accesso ai diritti dei cittadini stranieri: tra prassi amministrative e buone pratiche dell’avvocato

Vai alla locandina del seminario

L’Associazione Diritti di Frontiera, in collaborazione con la Clinica del Diritto dell’Immigrazione di Roma Tre, presenta

Tavola rotonda

“L’accesso ai diritti dei cittadini stranieri: tra prassi amministrative e buone pratiche dell’avvocato”

Interventi programmati:

Avv. Laura Barberio, Avv. Alessandro Ferrara, Avv. Luigi Migliaccio, Avv. Luca Santini

L’associazione “Diritti di Frontiera” (Di.Fro) si occupa, ormai da tempo, in partenariato con la Clinica Legale dell’Immigrazione e della Cittadinanza dell’Università di Roma Tre, dell’accesso ai diritti per i cittadini stranieri, attraverso l’attività di orientamento ai diritti e di contenzioso dello sportello legale. Tra gli obiettivi dell’associazione, riveste un ruolo importante l’elaborazione e la diffusione di buone pratiche tra tutti gli operatori legali che si occupano di diritto dell’immigrazione. A tal fine, Di.Fro intende promuovere un’occasione di confronto e di condivisione delle proprie conoscenze maturate sul campo con quelle degli avvocati di Roma e degli altri esperti del settore.

In particolare, l’incontro cercherà di esaminare le difficoltà che i cittadini migranti incontrano nell’esercizio dei propri diritti a causa dalle prassi poste in essere dalle pubbliche amministrazioni e dagli uffici giudiziari sul territorio di Roma. E’ quanto accade, ad esempio, nell’espletamento delle procedure per la formalizzazione della domanda di protezione internazionale; nelle pratiche di trattenimento e di rimpatrio; nella richiesta di requisiti per il rilascio e il rinnovo dei permessi di soggiorno da parte della Questura di Roma, ulteriori rispetto a quelli previsti dalla legge; con la sospensione del permesso per motivi umanitari in pendenza del ricorso per l’ottenimento della protezione sussidiaria o dell’“asilo politico”. Questi sono solo alcuni dei profili di criticità emersi recentemente nell’ambito delle attività dell’associazione e sui quali s’intende promuovere il confronto tra gli avvocati specializzati in diritto dell’immigrazione e gli altri operatori del settore.

Obiettivo specifico del seminario sarà, dunque, di individuare possibili strategie difensive per contrastare efficacemente le prassi della P.A, e non solo, che rendono ineffettivo l’accesso ai diritti dei cittadini stranieri.

Sono invitati a partecipare gli avvocati, gli operatori del settore, gli studenti e le studentesse e coloro fossero interessati al tema.

Venerdì 11 novembre 2016, dalle ore 15.00 alle 18.00 Dipartimento di Giurisprudenza, Aula 2 A, Ed. Tommaseo, piano terra Via Ostiense 139, Roma

Agli avvocati partecipanti verranno riconosciuti 3 crediti formativi ordinari.

L’evento è gratuito, per iscrizioni e informazioni, contattare l’indirizzo e-mail: alessandrocurcio7@gmail.com

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.