Il progetto

La Clinica del Diritto dell’Immigrazione e della Cittadinanza della facoltà di Giurisprudenza dell’Università Roma Tre risponde a diverse finalità. Da un lato, assiste i migranti e i richiedenti asilo nella conoscenza dei propri diritti e nel potenziamento della loro la tutela, offrendo loro un’assistenza qualificata. Dall’altro, fornisce agli studenti di giurisprudenza un’occasione di formazione altamente qualificata e la possibilità di accrescere e implementare le proprie conoscenze pratiche e teoriche sulla legislazione dell’immigrazione e dell’asilo.

Dalla sua attivazione a oggi, il servizio di orientamento legale ha visto crescere in modo continuativo il proprio bacino di utenza a conferma del fatto che risponde a una necessità presente sul territorio. Inoltre, il progetto ha acquisito un ruolo di rilievo nella città, uno dei contesti di maggiore complessità sul territorio nazionale. La città di Roma si presenta, infatti, come il contesto urbano dove confluisce un elevatissimo numero di richiedenti asilo nelle fasi immediatamente successive a quelle della cosiddetta prima accoglienza.

Sintesi del Progetto

La Clinica del Diritto dell’Immigrazione e della Cittadinanza, ispirata alle legal clinic presenti nelle facoltà di legge degli Stati Uniti, offre un servizio gratuito e qualificato di orientamento ai diritti e consulenza legale a migranti e richiedenti asilo presenti sul territorio, nonché a numerose associazioni operanti sia nell’area cittadina che su scala più ampia. Le attività principali consistono in uno sportello di consulenza aperto al pubblico, in un corso universitario dove le questioni giuridiche più complesse vengono esaminate e dove vengono progettate linee guida per cause di contenzioso strategico, in attività di ricerca sui principali ostacoli nell’accesso ai diritti e nell’elaborazione e raccolta di buone pratiche per superarli.

Obbiettivo Generale

La Clinica del Diritto dell’Immigrazione e della Cittadinanza si propone di potenziare la tutela dei diritti di migranti e richiedenti asilo a livello locale e nazionale, fornendo un servizio diretto di consulenza giuridica, nonché tramite un’ampia attività di sensibilizzazione tra la comunità accademico-giuridica e tra gli studenti.

Obbiettivi specifici del progetto

  • fornire orientamento legale e assistenza a migranti e richiedenti asilo presenti sul territorio

  • fornire supporto legale alle associazioni che offrono servizi a migranti e richiedenti asilo presenti sul territorio e su una scala più ampia

  • offrire un’occasione di formazione qualificata dove gli studenti della facoltà di giurisprudenza possono mettere all’opera le proprie competenze e allo stesso tempo acquisire conoscenze specifiche in materia di diritto dell’immigrazione e dell’asilo

  • costruire una rete di collaborazione tra la comunità accademica, il mondo dell’associazionismo e avvocati che si occupano di immigrazione

  • costruire linee di contenzioso strategico per ottenere pronunce giurisprudenziali atte favorire il miglioramento dei diritti di migranti e richiedenti asilo

  • elaborare buone pratiche per l’accesso ai diritti

Lascia un commento